Le scale diminuite
Scala tono-semitono
Scala semitono-tono
Arpeggio diminuito
Proprietà delle scale diminuite
Diteggiature delle scale diminuite
Esercizi sulle scale diminuite
Arpeggi diminuiti
Esercizi sugli arpeggi diminuiti


Le scale diminuite: diteggiature

Come sempre, la pratica è la via migliore per lo studio delle scale, e questo vale ovviamente anche per le scale diminuite. Gli esercizi che seguiranno permetteranno la completa acquisizione delle diteggiature, seguendo le regole viste nella pagina precedente. Voglio ricordare di mantenere uno studio costante, con esecuzione a tempo (e quindi con l'ausilio del metronomo) e inizialmente molto lenta, allo scopo di assimilare completamente le diteggiature e gli esercizi successivi.
Prima di passare alla pratica sugli esercizi occorre soffermarci ad analizzare alcune diteggiature, in moda tale da poter lavorare con sicurezza durante la fase di studio.


Diteggiature tono-semitono

I primi esercizi ci permetteranno di conoscere le principali diteggiature delle scale diminuite, siano esse t-st oppure st-t. Le problematiche iniziali saranno sopratutto relative al fatto che le posizioni della mano sinistra risultano mobili, nel senso che la mano si sposterà spesso all'interno della diteggiatura. Questo comporta delle difficoltà nella memorizzazione delle diteggiature stesse e nel trasporto di queste in altre tonalità. In ogni caso, con un po' di pratica i problemi saranno superati.

Scala diminuita t-st

Il grafico superiore illustra una diteggiatura base per la scala diminuita tono semitono. Osservate la doppia posizione: infatti sulle prime quattro corde la mano sinistra lavora un tasto precedente rispetto alla quinta e sesta corda. Questa diteggiatura, inoltre, contiene quattro toniche, identificate dai numeri delle note colorate in blue. Questa caratteristica è stata illustrata analizzando le proprietà delle scale diminuite.
Proviamo a vedere una tonalità, ad esempio quella di C (che equivale anche a quella di Eb, F# e A). Le toniche sono identificate dai quadratini neri.

Scala diminuita t-st di C

La stessa diteggiatura, oltre che nella prima posizione appena vista, la troveremo identica in quarta, settima e decima posizione. Quella sotto, ad esempio è in quarta posizione, e basta spostarsi nelle altre posizioni sopra citate per sviluppare tutte le diteggiature sulla tastiera.

Scala diminuita t-st di C


Diteggiature semitono-tono

Tutte le regole appena viste valgono anche per le scale diminuite semitono-tono. Le diteggiature, in pratica, sono le stesse, anche se bisogna cambiare la posizione delle toniche, come possiamo vedere nel grafico seguente.

Scala diminuita st-t

In pratica la scala descritta sopra e valutata in prima posizione assume la tonalità di F, Ab, B e D. Riassumendo, possiamo affermare che all'interno di una diteggiatura diminuita, troviamo due scale in essa contenuta, una diminuita t-st e una diminuita st-t. Occorre valutare quale delle due scale usare a seconda di come si impostano le toniche. E' anche palese come queste diteggiature st-t si trovino sulla tastiera nelle stesse posizioni già viste sopra.
Possiamo ora affrontare i nostri primi esercizi.


Pagina precedente

torna all'inizio della pagina


Print

Pagina successiva