NASTRIAMO IN ROSA

BLUES in G
Blues in G: Score

STELLA BY STARLIGHT
Stella by starlight: analisi solo pag 1
Stella by starlight: analisi solo pag 2
Stella by starlight: solo 1
Stella by starlight: solo 2

SWEET HOME CHICAGO: improvvisazione

GIRO ARMONICO
Melodic Style
Melodic Score
Country Style
Country Score
Modern Style
Modern Score



...search in soundme:
  
Ricerca personalizzata

Improvvisazione #1: Melodic Style

Dando per scontato il fatto che conosciate già la base, analizzata nella pagina precedente, possiamo analizzare l'improvvisazione secondo stili esecutivi diversi. Infatti, è plausibile suonare con vari metodi armonici, melodici e tecnici sulla stessa base. Cambia chiaramente il risultato in merito allo stile esecutivo scelto, ma questo è importante ai fini della versatilità e del gusto musicale dell'esecutore.
La prima linea che osserviamo è basata sull'improvvisazione melodica utilizzando sostanzialmente note della scala di C maggiore, adattandole agli accordi sui quali ci troviamo.
Potete ascoltare il solo in formato mp3.

Accordo di Cadd9 - Battuta 1 e 2
Spesso l'inizio di un solo, improvvisato o scritto che sia, viene ad essere spostato in avanti o indietro sul battere della misura. In pratica, si suona o anticipandone le note sugli ultimi movimenti della battuta precedente (o della battuta cosidetta 0 nel caso si lavori sulla prima battuta del brano), oppure ritardandone le note (ad esempio, dal levare del primo movimento in avanti). Nel nostro caso specifico la partenza è sul secondo movimento. In un modo o nell'altro, questa prassi comune a moltissimi brani comporta una variazione alla staticità che darebbe una partenza in battere secco sul primo movimento. Questo non toglie, comunque, che non sia giusto partire dal primo movimento. Era solo una dovuta constatazione, che può essere molto soggettiva.
La frase di apertura prevede una linea melodica costruita su di una diteggiatura piuttosto inusuale (lo si capisce anche dalle posizioni delle dita segnate), diteggiatura pensata allo scopo di potere ottenere lo slide iniziale. Attenzione allo spostamento che fa' il dito indice sul 5° tasto. Notare l'utilizza delle pause in sedicesimi, che arricchiscono la ritmica delle note. La frase posta alla fine della seconda battuta introduce al successivo accordo di Am.

Accordo di Am11 - Battuta 3 e 4
Attenzione ai due slide tra le note G - A (2a corda) e E - D (3a corda). L'utilizzo dello slide può essere interessante soprattutto da un punto di vista espressivo del suonare una o più note. A fine battuta inizia la frase che sposta in un registro superiore la linea melodica, la quale termina nella battuta 4 con il bending che porta la nota G (20° tasto, 2a corda) alla nota A.
La seconda parte di questa battuta prevede un utilizzo leggermente bluesy della scala maggiore, caratteristica che ritroviamo nel bending di un tono della nota D (15° tasto, 2a corda), subito seguita dalla nota E sul 12° tasto della 1a corda). La frase lega con il successivo accordo di Fadd9.

Accordo di Fadd9 - Battuta 5 e 6
Si inizia con un appoggiatura tra E e F sulla 1a corda. Interessante l'uso della triade di C (le note successive E-C-G), che identificano principalmente la nona (nota G). A fine battuta riprendiamo la frase bluesy analizzata precedentemente, che sviluppa nella seconda parte della 6a battuta una sequenza a terzine di sedicesimi. Questi finiranno in battere sul successivo accordo di Gsus4.

Accordo di Gsus4 - Battuta 7 e 8
Molto interessante l'uso degli intervalli di quinta discendenti nelle diteggiature indicate in partitura, da suonare sempre con il dito mignolo (nota più alta) e indice (nota più bassa). Si parte sul levare del terzo movimento con la coppia di note A-E, rispettivamente 17° e 12° tasto della 1a corda, suonate a sedicesimi. Le successive coppie, sempre a sedicesimi e suonate in scala discendente, mantengono inalterato tra loro questo tipo di intervallo: G-D, F-C. E-B e D-A.
Sul secondo movimento dell'ottava battuta troviamo uno slide ascendente e discendente tra le note G-A-G della 2a corda. Infine, un altro bending in stile bluesy (sempre accompagnato dal raddoppio della nota tirata, questa volta tra 2a e 3a corda) alza la nota A di un tono. A seguire una successione di trentaduesimi in scala, dove gli ultimi quattro identificano un arpeggio di Em7. Tutta la frase chiude poi in battere sulla nota C della nona misura, che riprenderebbe un altro chorus del brano.


Potete osservare e stampare la partitura completa partitura completa. Nella pagina successiva viene analizzato un solo in stile country.


Partitura completa
Partitura
Scarica il file della base in formato mp3
Base mp3 (3.272 KB)
Scarica il file del solo in formato mp3
Esempio Melodic Style mp3 (571 KB)

Pagina precedente

torna all'inizio della pagina
Inizio pagina

Pagina successiva

Print