Introduzione
Impostazione
Indipendenza delle dita
Terzine e quartine
Accordi e melodia



...search in soundme:
  
Ricerca personalizzata

Esercizi di tecnica melodica su accordi

Mentre nella serie di esercizi precedenti basati sui quattro accordi abbiamo lavorato solo sui quattro accordi indicati, in questa sezione vedremo come muoverci all'interno della struttura di un giro di accordi, in modo da suonare anche delle ipotetiche linee melodiche, al fine di abbellire la struttura dell'accordo stesso. Occorre precisare che la successione armonica degli esercizi comporta uno sviluppo delle diteggiature stesse, con conseguente impegno lavorativo delle dita della mano sinistra.
Questo modo di suonare con la mano destra può essere utile sia in accompagnamento ad una altro strumento (o alla voce), sia come sviluppo di un brano di sola chitarra.

Ecco un semplicissimo esempio per capire come deve essere sviluppato un movimento melodico sugli accordi. Come vedete, di base abbiamo i due accordi di C e G. I movimenti melodici li troviamo nelle note al canto, lavorando anche con le dita che non sono normalmente usate nella diteggiatura dell'accordo.

Play and listen to midi audio example.


Example 1
In questo primo esercizio lavoriamo sugli accordi di Am, F, C e G. Analizziamo singolarmente ogni accordo.
In Am dobbiamo diteggiare un barrè del primo dito su 4a e 3a corda, lasciando la 5a a vuoto. Il movimento delle note viene fatto sulla 3a corda, e la mano destra lavora alternando pollice e indice. Inoltre, la nota G di basso sull'ultimo movimento della battuta serve a collegare il Am con il successivo accordo di F.
Sull'accordo di F lavora anche il dito medio della destra. Notare come la linea melodica è costruita con lo stesso sistema di quella suonata nella precedente battuta. Anche in questo caso troviamo una nota (B, 5a corda, secondo tasto) di collegamento degli accordi.
Nella battuta di C troviamo la novità nella presenza di due note consecutive suonate dal pollice destro, poste sul movimento finale della battuta, e che collega l'accordo di C con il successivo G.
Seguite bene la diteggiatura consigliata per l'accordo di G, in quanto dovremo dare la possibilità al dito indice sinistro di suonare la nota A sulla terza corda. In questo caso, diversamente dagli altri accordi, la linea melodica cambia leggermente.

Play and listen to midi audio example.


Example 2

Vediamo l'uso del barrè, partendo proprio da un Bb in sesta posizione, che passa ad un F/A in quinta. Occorre mantenere premuto l'indice anche quando si fanno i movimenti delle dita nella linea melodica. I cambi di bassi tra Bb e F vengono fatti anticipando il secondo accordo di un ottavo, lasciando suonare poi la nota F sulla 5a corda fino a fine battuta.
Anche nella seconda battuta abbiamo una barrè, questa volta su quattro corde, che forma l'accordo di C/E, mentre il barrè intero lo troviamo sull'ultimo accordo di F in prima posizione. Attenzione alle due note di basso consecutive tra il secondo ed il terzo movimento.

Play and listen to midi audio example.


Example 3
Vediamo ora un esercizio costruito su di una sequenza di accordi in puro stile jazz. Anche in questo caso, gli accordi sono collegati fra loro in modo tale da sviluppare una linea melodica, che in alcuni punti è più evidente (vedi la seconda battuta), mentre in altri casi risultano più nascosti dal movimento armonico degli accordi.
Ascoltate attentamente la parte, in modo da capirne anche la suddivisione ritmica. Per quanto riguarda la diteggiatura, seguite attentamente quella indicata.

Play and listen to midi audio example.



Pagina precedente

torna all'inizio della pagina
Inizio pagina

Pagina successiva

Print