...search in soundme:
  
Ricerca personalizzata

Picking Studies


Gli studi che vediamo in questa sezione sono concepiti con lo scopo di sviluppare il picking alternato grazie all'uso di scale suonate con un occhio di riguardo anche al senso melodico. Concettualmente si tratta di lavorare su di una coppia di corde utilizzando le diteggiature delle scale a tre note per corda. Possiamo vedere subito la base del lavoro nel primo esempio, dove la mano sinistra esegue delle diteggiature impostate a sei note (tre per corda, appunto), costruite con un pattern di riferimento che poi spostiamo lungo tutta la tastiera, adattando la diteggiatura alla tonalità sulla quale stiamo lavorando. Questo pattern potrà poi essere riarrangiato in molteplici altri modi, creando una serie abbastanza varia di pattern da sfruttare nei nostri soli.
Osserviamo la struttura di base sulla quale dovremo poi lavorare, basata sulla tonalità di C maggiore suonata sulle prime due corde. Nella prima battuta partiamo dalla nota C (13° tasto, 2a corda) e suoniamo in pennata alternata la sequenza ascendente di sei note fino alla nota A (17° tasto. 1a corda) per poi ritornare alla nota C di partenza.
La ritmica prevede una sequenza di sedicesimi con solo l'ultima nota del valore di ottavo.
Nello stesso modo partiamo nella seconda battuta dalla nota B (12° tasto, 2a corda), avanzando fino alla nota G della 1a corda e ritornando alla nota di partenza. Cosa abbiamo fatto? Semplicemente ci siamo spostati un grado indietro nella tonalità di C maggiore.
Nella terza battuta inizieremo la sequenza dalla nota A (10° tasto), nella battuta successiva dalla nota G (8° tasto) e così via fino ad arrivare con i vari pattern alla nota C al 1° tasto della 2a corda.
Ricordo di mantenere l'impostazione larga della mano sinistra e, ovviamente, l'uso della pennata alternata. Obbligatevi ad usare il metronomo per una maggiore precisione ritmica, impostandolo prima su velocità basse (intorno ai 70/80 BPM.



Ora vediamo di variare il pattern. In questo secondo esercizio la frase da suonare prevede la sequnza ritmica tutta in sedicesimi. Trovate scritte le prime due battute. A voi il compito di trasferire la struttura del pattern su tutte le altre posizioni.



Questa variante presenta un pattern che viene a cambiare ogni due movimenti (ogni due quarti).



Pattern in 3/4.



Pattern con quartine di sedicesimi e sestine di sedicesimi.



Questo è il più comlicato tra quelli visti fino ad ora.



Spostiamo la diteggiatura su coppie di corde diverse. Siamo sempre in tonalità di C. Potete poi suonare gli stessi pattern visti fino ad ora all'interno di questa nuova diteggiatura.






Pagina precedente

torna all'inizio della pagina
Inizio pagina

Pagina successiva

Print