...search in soundme:
  
Ricerca personalizzata

Pivoting Studies


La tecnica del Pivoting, portata al successo negli anni '80 dai vari chitarristi neoclassici, si rifà ad un particolare stile presente in molte composizioni tipiche del periodo a cavallo tra il 700 e l'800, con il maggiore riferimento a quelle di Bach.
Consiste sommariamente nell'utilizzo di una nota fissa che viene ad alternarsi con una serie di note diverse tra loro. Questa nota può essere considerata una sorta di nota di pedale, sempre ripetuta e suonata il più delle volte nella parte alta o, più raramente, nella parte bassa della frase.
Quando la nota di pedale si trova nel registro superiore della frase viene sostanzialmente suonata con la pennata in su, in modo da agevolarne lo scambio con le altre note che verranno suonate o sulla stessa corda o a scalare su quelle più basse. Al contrario, se la nota di pedale è sulle corde basse tendenzialmente useremo su questa la pennata in giù mentre sulle altre dovremo utilizzare la pennata in su. Ovviamente avremo parecchie eccezzioni a questa regola, che vedremo man mano che procederemo con gli studi.
Importante: stiamo parlando per lo più di esecuzioni melodiche. Le note devono sempre essere intese come note singole e mai lasciate risuonare, se non in rari casi.


Ex. #1

Nel primo esempio lavoriamo sulle triadi in tonalità di C maggiore con le diteggiature sul set di corde alto (1a, 2a e 3a corda). La nota di pedale si trova sulla 1a corda e viene ad alternarsi con le altre note che compongono la frase. Come vedete, la nota fissa si trova ritmicamente in levare e questo ne agevola l'uso della pennata in su, che si contrappone alle pennate in giù fisse relative alle note che si intervallano con quella di pedale.



Ex. #2

Scala di Am, con nota fissa sulla corda bassa che viene suonata sempre con pennata in giù.



Ex. #3

Torniamo alla scala di C maggiore con le triadi suonate sulle prime tre corde. Notare la pausa in battere di sedicesimo che ci consente l'uso della pennata in su.



Ex. #4

Stessa diteggiature del secondo esempio utilizzando però la scala di A minore armonica.



Ex. #5

Fraseggio sulla scala di G maggiore. La nota di pedale cambia in tre punti, rimanendo comunuque sulla 5a corda.



Ex. #6

Scala di A minore armonica con finale su arpeggio di B diminuito.






Pagina precedente

torna all'inizio della pagina
Inizio pagina

Pagina successiva

Print