Intro
L'approccio
Esercizi base
Tecnica avanzata
Tapping a due dita



...search in soundme:
  
Ricerca personalizzata

Esercizi di tecnica avanzata

Esercizio #1

Riprendiamo la tecnica analizzata nel precedente esercizio 10, e grazie a questa vediamo come adattarla ad un piccolo brano tutto in tapping di stampo neoclassico.
Mantenendo sempre la stessa tecnica di esecuzione, basata quindi sull'uso di tapping in terza corda e hammer-on su quinta, lavoriamo con una serie di accordi la cui successione rientra negli stilemi classici molto in voga nel rock-classic-pop anni '80. Ovviamente sempre in modo minore. Proviamo ad analizzare il brano.
Ogni battuta comprende una serie di quattro gruppi di terzine. Ogni terzina viene suonata con il tapping sul primo ottavo, il legato discendete alla mano sinistra sul secondo e l'hammer-on fatto sempre dalla mano sinistra sulla quinta corda come ultimo ottavo. Ecco qualche consiglio:

  • Suonate il tapping alternando indice e medio della mano destra su ogni terzina. Ad esempio, nella prima terzina fate il tapping con l'indice, nella seconda con il medio, nella terza di nuovo con l'indice e infine nella quarta ancora con il medio.
  • Fate in modo che l'hammer-on della sinistra sulla quinta corda risulti suonato allo stesso volume delle altre note.
  • E' un brano questo che si presta ad essere eseguito con un suono clean , ma anche con i suoni distorti (consiglio: non esagerare con il gain...). In quest'ultimo caso fate molta attenzione alla pulizia del suono.

Play and listen to midi-file example.

A fianco potete vedere la sequenza armonica degli accordi.

Nella pagina successiva vediamo un altro modo di lavorare con il tapping, questa volta a tre dita. I due esercizi potranno in seguito essere suonati insieme in un unico brano.



Pagina precedente

torna all'inizio della pagina
Inizio pagina

Pagina successiva

Print